L'irruzione artica annunciata nei giorni scorsi è ormai imminente e determinerà un forte calo termico (circa 10 gradi) tra giovedì e sabato. Avremo giornate prevalentemente soleggiate e fredde, con temperature minime fino a -5/-6°C in pianura e massime poco al di sopra dello zero.

Abbiamo iniziato il nuovo anno dove l'abbiamo chiuso, con l'anticiclone. Ma l'inizio di questo 2017 potrebbe portare importanti variazioni termiche. Martedì assisteremo infatti ad un primo, seppur modesto, afflusso d'aria fredda dai quadranti orientali che innescherà un calo termico in quota di circa 5°C, avvertibile in pianura mercoledì mattina.



Confermata per giovedì e venerdì una seconda, più corposa irruzione artica. I principali centri di calcolo al momento stimano l'isoterma dei -10°C a 1500 m sulla nostra penisola.

Anche quest'anno, come per i precedenti tre, vivremo un Natale in compagnia dell'anticiclone. Dopo tanta incertezza la scorsa settimana nelle possibili proiezioni per questo weekend, ancora una volta l'ha spuntata l'alta pressione, che nei giorni scorsi garantirà tempo stabile e generalmente soleggiato su gran parte della nostra provincia.

"Fai che i miei desideri si avverino"...dice una famosa canzone natalizia. Abbiamo deciso di scrivere questo articolo ed intitolarlo così, perchè la neve a Natale è un sogno di molti. Cominciamo con la solita, ma importante premessa: le previsioni meteo perdono di affidabilità con l'avanzare dei giorni, a maggior ragione prevedere neve ad una determinata quota ad una settimana dal possibile evento è un'utopia.

Anche quest'anno, il mese di dicembre sè iniziato all'insegna dell'anticiclone per la nostra penisola, con forti anomalie termiche in quota. Negli ultimi anni, la nebbia fu protagonista in pianura per gran parte del mese determinando tra le altre cose, alte concentrazioni di inquinanti.

L'inverno all'improvviso. Grazie ad una corposa irruzione fredda , passeremo dal clima mite ed umido delle ultime settimane al freddo artico. Tra domani e martedì infatti, aria scandinava affluirà verso la nostra penisola, innescando un deciso calo delle temperature, che in quota scenderanno di oltre 10°C. 

 

Come preannunciato nel nostro bollettino di ieri, in queste ore stiamo assistendo ad un progressivo peggioramento delle condizioni meteo, dettato da un vasto vortice ciclonico posizionato sulla penisola iberica.