La prima neve è caduta sulle Alpi nelle ultime ore oltre i 1600-1700 metri di quota. Anche i primi giorni di questa settimana saranno caratterizzati da nuvolosità compatta e deboli precipitazioni sparse, nevose sull'arco alpino fino a 1200 metri. Un'intensa perturbazione atlantica investirà la nostra penisola nella seconda metà della settimana portando abbondanti precipitazioni e temperature nuovamente in aumento.

Dopo due lunghe settimane di anticiclone e caldo anomalo, tra poche ore vasto fronte perturbato investirà la nostra penisola. Il contrasto tra le masse d'aria darà vita a temporali diffusi, localmente anche di forte intensità ed un deciso calo delle temperature.  Anche venerdì e sabato saranno giornate instabili, con precipitazioni potenzialmente più abbondanti rispetto a quelle di domani. Un miglioramento potrebbe arrivare da domenica, ma quel che è certo è che le temperature non torneranno più sui valori medi attuali, decisamente troppo elevati per settembre.

Dopo la perturbazione di mercoledì, tornerà l'anticiclone che garantirà un weekned di Ferragosto prevalentemente soleggiato, con temperature nuovamente in aumento, in linea con i valori estivi. Sabato e Domenica il cielo sarà sereno o poco nuvoloso su tutta la provincia, qualche nube in più sui rilievi è attesa invece per la giornata di lunedì, con possibili temporali in zona Alpina e Prealpina. Maggiori dettagli nel nostro bollettino di venerdì.

Un intenso fronte temporalesco transiterà sulle regioni settentrionali nelle prossime ore. I fenomeni interesseranno tutta la nostra provincia tra le prime ore della notte ed il pomeriggio di domani. Previsti intensi rovesci sulla nostra provincia, con possibile grandine e raffiche di vento forte.

prp20160804

Diamo uno sguardo al tempo per i prossimi giorni e la tendenza per l'inizio del mese di agosto. Anche per oggi sono previsti temporali pomeridiani sulle zone alpine e prealpine, con possibile marginale interessamento della pianura.



Fenomeni più diffusi mercoledì, estesi a tutta la provincia e temperature in lieve flessione. Il weekend sembrerebbe invece più stabile e caldo, con possibili temporali pomeridiani limitati esclusivamente ai rilievi.

L'affondo di una depressione ciclonica sulla penisola iberica, innescherà la risalita dell'anticiclone subtropicale nord-africano verso la nostra penisola. Si profila quindi una settimana all'insegna della stabilità atmosferica, con cielo prevalentemente sereno, temperature in aumento anche oltre i 30° e temporali isolati sull'arco alpino. Si tratta della prima vera ondata calda estesa a tutto il paese ed al momento la sua durata sembra non poter durare più di una settimana. A fine mese infatti, la nostra penisola potrebbe essere nuovamente interessata da correnti fresche nord-occidentali con il conseguente ritorno di temporali e rovesci.
 

MeteoGussago da oggi è anche su WhatsApp per essere sempre più vicino a te! Ti basterà salvare il numero +39 3924620724 nella rubrica e scriverci un messaggio con il tuo nome. Sarai subito connesso con noi, riceverai avvisi meteo importanti e potrai farci tutte le domande che vuoi.